LaMaddaPhoto (49).jpg

Nel gennaio del 2014 a Treviso nasce l’associazione La Pulperia, il cui nome deriva dal programma di radio che uno dei suoi fondatori ha tenuto per anni in un’emittente di Barcellona. Nel 2015 prende vita il Festival Anthropica, senza dubbio il maggior contributo che l’associazione dà al territorio. Come risultato di questo percorso, e delle opere d’arte urbana realizzate nel tempo, nel 2021 sorge il Restera Art District.

 

Michele Zappia

Presidente dell’associazione, anima il gruppo e le sue iniziative fin dalla nascita nel 2014. Ha studi in Economia ed Antropologia, con significative esperienze di ricerca accademica sia in Italia che all'estero (Spagna, Stati Uniti), maturate prima di decidere di tornare a Treviso, dove è nato nel 1976, per provare a restituire qualcosa di quanto conosciuto in giro. Dispone di diverse competenze in ambito artistico-culturale e nel settore della comunicazione, ma solo ogni tanto si diletta a realizzare un’opera per il festival e l’associazione, più in generale si limita a promuoverne e coordinarne le attività. Si considera indubbiamente un artista senz’arte.

Lanza 3 (2).jpg
 
Maddalena @MuroProject
00:40
Tarvisium Gioiosa
01:07
Aldana Ferreyra
00:53
Augusto Aghi (Paolo)
01:07
SubSculture
01:35
Sciospen
01:04
Giacomo Gilli
01:03
 

Il gruppo più intimo degli organizzatori è composto da una varietà di persone, che oltre alla creatività ed alla passione per l’arte hanno in comune il desiderio di trasformare con esse il luogo in cui vivono. Attorno al gruppo si è quindi sviluppata una fitta rete di simpatizzanti e sostenitori, che danno quando possono il loro contributo, e fanno sentire ancor più vicino il calore del pubblico.

 

Il Festival Anthropica inoltre conta ogni anno sul sostegno ed il patrocinio di diversi enti pubblici - Regione Veneto, Comune di Treviso Comune di Silea, Ente Parco Sile - ed imprese del territorio.

Untitled2.jpg
 

Si ringrazia per le foto del sito, in ordine alfabetico: Boe Marco, Da Re Mauro, Gazzola Maddalena, Marotto Marcello, Toniolo Lorenz, Valentino Nicola.